Share with your friends










Inviare

Esistono alcuni campioni che, più di tanti altri, definiscono e incarnano lo sport che hanno praticato: Dave Mirra è stato una sorta di avatar del BMX per molti anni, ne ha definito alcune pratiche e trick, ha raccolto un numero impressionante di medaglie, è stato protagonista di una serie di videogame e ha fornito prove di grande spessore anche negli altri sport in cui è stato coinvolto.

E Dave Mirra, a pochi mesi dal suo tragico suicidio, avvenuto il 4 febbraio 2016, verrà ricordato e celebrato proprio in quella che per lungo tempo ha potuto definire come casa sua, ovvero gli X Games.

Dave Mirra in sella alla BMX

Dave Mirra fotografato in un momento di riposo in sella alla sua amata BMX.

Nell’edizione texana 2016 che si terrà ad Austin a inizio giugno ci sarà infatti spazio per una competizione molto speciale dedicata al rider di Chittenango, chiamata Dave Mirra BMX Park Best Trick.

La gara si svolgerà sabato 4 giugno e assegnerà al vincitore una medaglia d’oro intitolata Mirra Golden Pedal.

Conosciuto principalmente per le sue ottime performance su rampe e park, Dave Mirra è entrato nella storia del BMX dominando a lungo proprio gli X Games, vincendo un totale di 23 medaglie, delle quali ben 14 oro, e una medaglia nel rally.

Diventato professionista nel 1992, ha vinto almeno una medaglia ogni anno dal 1995 al 2006, con alcuni indimenticabili picchi di carriera quali il double backflip del 2000 o il triplo oro del 1998.

Dave Mirra mentre esegue un trick su BMX

Dave Mirra mentre vola sulla sua due ruote: il suo soprannome era infatti “Miracle Man” per l’abilità di chiudere trick incredibili.

Si era ritirato nel 2011 ma, oltre a continuare ad amare la bicicletta, era coinvolto sia nelle corse di rally con la Subaru che nel triathlon. È stato protagonista della serie di videogame Dave Mirra Freestyle BMX e ha anche condotto due stagioni di Real World/Road Rules Challenge per MTV USA, confermandosi protagonista di gran livello anche quando non era in sella.

C’era ben poco che Dave non fosse in grado di fare con la sua bicicletta e non era certo chiamato “Miracle Man” a caso.

Gli X Games 2016 di Austin saranno, come di consueto, un ottimo modo per tastare il polso e capire lo stato di salute del BMX e la lista degli atleti che parteciperanno alle varie sezioni è già impressionante, andiamo a vedere chi ci sarà.

Vert
Jamie Bestwick, Vince Byron, Mykel Larrin, Simon Tabron, Zack Warden, Coco Zurita.

Park
Kyle Baldlock, Pat Casey, Scotty Cranmer, Dennis Enarson, Logan Martin, Ryan Nyquist, Kevin Peraza, Daniel Sandoval, Mike Varga, Gary Young.

Dirt
Kyle Baldlock, Pat Casey, Mike Clark, Chris Doyle, James Foster, Anthony Napolitan, Cory Nastazio, Ryan Nyquist, Kevin Peraza, Ben Wallace.

Street
Alex Donnachie, Dennis Enarson, Bruno Hoffman, Alex Kennedy, Chad Kerley, Dan Lacey, Broc Raiford, Matt Ray, Garrett Reynolds, Dakota Roche.

Big Air
Andy Buckworth, Vince Byron, James Foster, Mykel Larrin, Douglas Oliveira, Colton Satterfield, Morgan Wade, Zack Warden.

A proposito dell'autore

Grande appassionato di natura, cinema e scrittura, collabora da anni con siti di musica, cinema, spettacolo e informazione occupandosi di varie tematiche. Milano gli ha fatto scoprire il mondo della bicicletta e da allora il suo amore per le due ruote continua a crescere inarrestabile.